Appunti di Stregoneria

martedì 22 maggio 2018

Minerali nella Stregoneria - Pirite

Pirite
La Pirite, è un minerale che viene usato spessissimo in quelli che sono incantesimi e riti monetari e di abbondanza economica. Viene usata anche come amuleto e come ingrediente in talismani,  inserita in sacchetti mojo, con erbe e oli adatti allo scopo che si vuole ottenere e anche nelle lampade hoodoo.

Il suo colore dorato e luccicante ricorda le pepite d'oro.

E' un minerale composto da disolfuro di ferro, il suo nome deriva dal greco pyr che significa fuoco, perché se fatto battere contro un altro minerale produce scintille.

E' composto da zolfo e ferro da questo potremmo delineare le sue caratteristiche esoteriche dato che il ferro è legato a Marte e lo Zolfo a Mefite Dea dei gas nocivi e velenosi. Questo ci fa intendere che è una pietra che può essere usata anche per proteggere o attaccare e non solo per il suo colore dorato.

Come minerale va tenuto lontano dall'umidità altrimenti perde il suo colore lucido e si scurisce diventando pian piano più fragile.

La potete trovare in commercio sia in ciottoli irregolari che nei più pregiati cubi di formazione naturale o in varie forma date dall'industria come cuori stelle etc...

La Pirite così comprata va pulita, dato il suo problema con l'acqua pulitela con un pezzetto di stoffa e se volete purificarla passatela sopra a dell'incenso di purificazione o su dell'incenso fatto con salvia o rosmarino o un altra erba purificante.

La Pirite va lavorata per poter ottenere da lei l'aiuto nei nostri rituali, purificata e poi unta con l'olio adatto al nostro intento, va anche unita ad erbe e va fatta un offerta in candele, magari tenendola sopra una banconota di taglio alto e circondata da monetine dorate. Unita a un sigillo planetario o santo o divinità creando un talismano potente. 

Ricordate le monete vanno messe a numero della divinità che chiamate, ad esempio Giove ha 4 e Mercurio ha 8. 

Importante il luogo dove metterete la pietra, non mettetela vicino al letto, ma in cucina, vicino la porta d'entrata o sotto la cassa del negozio, questo perché ogni zona della vostra casa ha un energia specifica e se noi la mettiamo nel punto sbagliato andremmo a lavoraci contro e non otterremmo nessun beneficio.

Come detto sopra le sue caratteristiche non si fermano al lato economico, ma può essere usato anche come protezione , quindi inserita tranquillamente in mojo protettivi o incantesimi di protezione della persona o della casa. Può anche aiutare negli incantesimi in cui bisogna vedere oltre , come ad esempio quando non siamo sicuri di cosa una persona veramente pensi di noi o simili. 


p.s. il tutto va sempre fatto nei giorni e nelle lunazioni di riferimento a quello che vogliamo ottenere, importante scegliere bene la divinità o pianeta per energizzare al meglio il tutto.


lunedì 21 maggio 2018

Numerologia e Tarocchi , come calcolare il tarocco di nascita

foto di katia vicario - tarot sacred rose 
I Tarocchi sono molto versatili nelle loro interpretazioni e dato che sono rappresentazioni di quello che può essere chiamato il libro della vita, sono applicabili a diverse tipologie di letture esoteriche, inoltre si possono interpretare anche usando sistemi sincretici, in questo caso usiamo la numerologia e l'aritmomanzia applicata ai numeri di nascita e del nome per trovare i nostri Tarocchi, praticamente come nella numerologia ogni numero rappresenta una forza o energia della vita ed ha un suo carattere, noi possiamo metterlo in relazione con uno degli Arcani maggiori in quanto, ogni Arcano è rappresentato da un numero.

0 Il Matto - 1 Il Mago - 2 La Papessa - 3 L'Imperatrice - 4 L'Imperatore - 5 Il Papa - 6 Gli Innamorati - 7 Il Carro - 8 La Giustizia - 9 Eremita - 10 Ruota della Fortuna - 11 La Forza - 12 L'Appeso - 13 La Morte - 14 La Temperanza - 15 Il Diavolo - 16 La Torre - 17 Le Stelle - 18 La luna - 19 Il Sole - 20 Il Giudizio - 21 Il Mondo

I numeri che hanno valore principale in numerologia sono 1 - 2 - 3 - 4 - 5 - 6 - 7 - 8 - 9 - 10 - 11 - 12 - 13.

Poi ci sono i numeri karmici  13 -14 - 16 - 19 e i numeri maestri  11 - 22 - 33
(i numeri karmici e maestri ci vengono in aiuto dalle culture esoteriche orientali e dalla nuove visioni esoteriche, ma anche essi vengono poi ridotti sommandoli a una sola cifra e usati entrambe le loro spiegazioni per dare una lettura completa)

Seguendo le indicazioni della Numerologia noi possiamo trovare i numeri e di seguito anche gli Arcani del nostro Destino che si calcolano sommando tutti i numeri che compongono la nostra data di nascita fino ad un solo numero compreso tra 1 e 9 per tutti gli altri numeri dopo il 9  si tende a prendere e valutare insieme i  due Arcani che possono corrispondere es. il numero 11 che corrisponde alla Forza e poi insieme terremo conto anche e soprattutto del 2 che viene sommando 1+ 1.

ad esempio:


avendo questa data di nascita 15/04/1974

otteniamo questo : 1+5+0+4+1+9+7+4 = 32   3+2 = 5  

Il Tarocco di nascita è il Papa arcano numero 5

conoscendo anche l'ora di nascita possiamo trovare un Arcano che sarà complementare e ci aiuterà a capire meglio la persona a cui stiamo facendo questa lettura

esempio:

nata alle 21:45  2+1+4+5 = 12  
in questo caso abbiamo L'appeso Arcano 12

ma portando tutto ad una sola cifra otteniamo 1+2 = 3

e troviamo l' Imperatrice che è l'Arcano numero 3

quindi questa persona ha come Tarocchi di nascita:

 Il Papa, L'appeso e L'imperatrice


Il carattere di questa persona è un carattere portato alla ricerca spirituale in quanto il Papa e l'Appeso ci parlano di una persona che cerca di vedere il mondo in una visione diversa dal senso comune e che riflette su cose che gli altri non considerano. L'imperatrice ci dice che è una persona che sta bene con se stessa e che è legata alla terra ed ai cicli della vita, che è una persona che cerca di fare da sola e che ha un senso spiccato di protezione, come difetti sicuramente una persona che che attende forse troppo prima di prendere una decisione e che a volte sembra subire le decisioni degli altri ma è una persona che reagisce bene ai cambiamenti.


Per decifrare bene il significato dell'Arcano di nascita, dobbiamo capire bene che tipo di energia incarna l'arcano e che tipo di carattere avrebbe se fosse una persona, in positivo e in negativo.

venerdì 18 maggio 2018

Il ciclo mestruale, la Dea e il matriarcato

venus of willendorf
Il sangue sacro della Dea è il sangue che ogni donna produce durante il mestruo, questo sangue oggi viene usato e reso sacro da molti circoli della stregoneria che si rifà al culto della Dea e viene offerto sui suoi altari, perchè esso è il sangue che dona la vita e non la morte, questo perchè la Dea è donna, quindi ogni cosa che la donna prova e quello che essa è fisicamente è sacro. 

Il sangue mestruale è sempre stato in un qualche modo unito alla stregoneria anche se nei riti più oscuri come le fatture d'amore in cui la persona che si desidera viene costretta alla sudditanza della persona che compie il rito, è presente anche nella formulazione di molti filtri amorosi (sinceramente è una pratica che mi fà ribrezzo), bene o male tutti sanno o quasi che se si riesce a far bere alla persona desiderata anche una sola goccia di questo sangue unito a una bibita qualunque e si fà in modo di essergli davanti proprio in quel momento lo si conquisterà e si avrà il suo cuore, io non l'ho mai provato quindi non sò se tale pratica possa essere utile, diciamo che per la magia simpatica cioè quella magia che attrae i simili, quando una persona ingerisce o fa sua una parte di un altra persona la sua energia si modifica e la fà assomigliare all'altra e quindi anche desiderare l'unione con quella persona, a questo punto però deve essere vero per ogni altro tipo di cosa, infatti quando si usa preparare un talismano o un rito per una persona precisa si usa prendere qualcosa della persona, un capello, un unghia, una maglietta usata etc.. questo per riuscire a connettersi a questa persona, a volte tali cose vengono chieste anche in consulti di cartomanzia in cui si vuole identificare se è presente un maleficio, ma a parte di tutte queste cose che appartengono alla cultura popolare, la cultura della spiritualità femminile è tutta un altra storia. 

La ricerca della spiritualità femminile stà  prendendo piede in italia e si cominciano a vedere termini come matriarcato, Dea, gilania, etc.. questo è un tipo di spiritualità che porta al risveglio di quello che è la conoscenza del corpo e dello spirito femminile, la parte femminile di Dio. 

La conoscenza dello spirito femminile fà parte di una cultura molto articolata e di cui oggi abbiamo ancora pochi testi e personaggi che si possano seguire, ma il tutto stà andando molto velocemente e sempre un maggior numero di donne riscoprono in se stesse il proprio valore e il loro valore in quello che è la storia e la cultura, siamo state veramente schiacciate per migliaia di anni e ancora oggi moltissime di noi vengono vendute, violentate, picchiate solo perchè sono donne. 

Le donne che hanno la fortuna di nascere in un paese in cui sono libere di studiare, lavorare e anche scegliersi il proprio compagno sena differenziazioni di sesso, sono fortunate e hanno anche la possibilità di portare la loro conoscenza del femminile molto oltre quello che la cultura patriarcale e odierna ci impone come una cultura giusta, una cultura in cui una donna deve sentirsi come una malata quando soffre i dolori del ciclo e deve prendere antidolorifici perchè anche in quei giorni deve rimanere efficiente come un uomo, è una cosa che ogni donna dovrebbe considerare inaccettabile, perchè la cosa che la cultura dominante non dice è che se noi donne abbiamo il ciclo la razza umana può sopravvivere, senza il ciclo mestruale l'umanità sarebbe estinta! 

è questa la sacralità del ciclo mestruale nella sua versione materiale, esso è la testimonianza della vita, e il suo sangue, il suo dolore e tutto quello che accade al corpo femminile è sacro come la vita stessa. 

Il potere di questo sangue è nella sua testimonianza e nel fatto che tutte le donne indistintamente dalla loro forma fisica, colore della pelle ed età hanno o faranno o hanno fatto esperienza del ciclo mestruale per molti anni della loro vita e solo questo, solo questo ci rende tutte sorelle, tutte simili, tutte donne, forse un giorno i sogni della sorellanza che si riunisce nuovamente sarà possibile, un mondo dove le donne si aiuteranno a vicenda, dove lo spirito femminile e tutte le sue manifestazioni saranno benedette e cercate e sacralizzate in ogni angolo del mondo. 

A ogni donna che legge questo articolo, vi chiedo di cercare dentro di voi, siete tutte sacre, voi siete la Dea. 

La Dea non è una divinità lontana in un cielo che guarda e giudica, la Dea è dentro di voi, è voi stesse. 

Una strega non fà un altra strega, solo la Dea può fare una strega, e qui in questo articolo la strega è colei che va oltre la cultura comune e si eleva a qualcosa di divino a qualcosa che brilla nell'oscurità e va verso questa luce senza paura di essere impura, di essere sbagliata, di essere donna. 

giovedì 17 maggio 2018

Radici :Angelica

Angelica Sinensis foto di Katia Vicario
Le Radici in Stregoneria: Radice di Angelica

La radice di Angelica come anche il resto della pianta è definita una radice altamente protettiva, utile per scacciare il male in ogni forma, adatta ad attrarre gli angeli, di cui molti la collegano sia a l'Arcangelo Michele che Gabriele.

Ha un odore molto particolare, ma buono.

Nella medicina tradizionale cinese viene usata come rinforzante per le donne al pari del Ginseng.

Può essere usata, nei vari mojo di protezione di cui sul  sito

 http://www.luckymojo.com/angelica.html 

"scrivono di metterla in un sacchetto bianco e di ungerla con olio da benedizione ( è un oleolito formato da diversi ingredienti) e metterlo nel letto del bambino che volgiamo proteggere, inserito in un sacchetto blu con della lavanda e unta con l'olio della casa tranquilla porterà pace matrimoniale e in famiglia e aiuterà anche nella fedeltà di coppia. "
........................................................................

Dal sito 

https://www.naturelab.it/blog/angelica-azione-indicazioni-energia/

"Secondo la leggenda, la pianta venne donata agli uomini da un arcangelo e per questo è talora anche denominata Erba degli angeli o Erba dello spirito.Secondo altri miti, invece, Angelica sarebbe stata rivelata in sogno da un angelo per la cura delle piaghe.
Il suo nome potrebbe derivare dall’osservazione che fiorisce nel giorno dell’arcangelo Michele e che per questo avrebbe la caratteristica di proteggere dalle influenze del maligno.
Nella mitologia dei popoli nordici è collegata a fenomeni di estasi e spiritualità."

...............................................................

Facendone un infuso può essere usato per purificare la casa, metterne alcuni pezzi vicino la porta di casa proteggerà chi ci vive.

Se avete un altare dedicato agli Angeli o a Michele Arcangelo fate in modo da avere una di queste radici e mettetela in una scatolina o sacchettino che può essere bianco o blu e usatelo proprio per avere una connessione più forte con il vostro Angelo o Arcangelo.

Si possono usare i semi di Angelica, per creare il vostro cerchio magico al posto del sale soprattutto se lo fate nei boschi o prati perché il sale a lungo andare fa male al terreno. Da usare soprattutto se volete fare un rito di guarigione o un rito angelico o un rito di protezione.

Appartiene alle erbe del Sole 

mercoledì 16 maggio 2018

Esercizi con i Tarocchi

Tarocco Visconti - Il Mondo XXI
sempre ripescando dal mio vecchio blog di cartomanzia 
...........................................................................................

Questo articolo prende forma (tradotto e riscritto con parole mie) da un blog che ho trovato e che reputo interessante

http://littleredtarot.com/

e l'articolo è questo

http://littleredtarot.com/15-exercises-tarot-journal/

Alcuni di questi esercizi li raccomandavo anche io alle mie amiche quando mi chiedevano cosa fare per far rimanere più a mente i significati delle carte, etc.. altri per me sono innovativi e credo che presto li metterò in pratica :)



15 esercizi da fare con i Tarocchi

Il Tarocco del giorno

Prendere un tarocco dal mazzo pensando a come sarà la giornata, appuntarne i significati e vedere come la giornata si svolge da fare la mattina o la sera prima estraendo la carta con l'intento di sapere come andrà il giorno.

Prendere una carta la sera chiedendo che cosa potrebbe significare per voi la giornata appena passata, si può fare anche il giorno dopo ..


Scrivere una lettura

Prendersi del tempo anche una volta a settimana per farsi una lettura di carte e prenderne nota per poi vedere come si svolge la nostra vita. tenerne un diario aiuta a ricordarsi cosa ci siamo letti, inoltre appuntare le carte e poi leggerle come se le stessimo leggendo a qualcun altro ci aiuterà ad essere più obbiettivi e a sbagliare meno l'interpretazione ( leggersi le carte da soli non porta jella, di solito porta a sbagliare lettura perchè verso di noi o persone particolarmente care non riusciamo a vedere bene i significati soprattutto negativi ed tendiamo a esaltare quelli positivi, poi se siamo persone pessimiste facciamo esattamente il contrario)


Trova i tuoi amici ( questa la trovo veramente carina da fare)

Prendere le Carte di Corte, le carte di Corte sono tutte le figure che si trovano negli Arcani Minori dai fanti in poi, e trovare seguendo le caratteristiche di ogni carta chi tra i nostri amici e conoscenti potrebbero essere.


Interpretare e confrontare una lettura

Prendete una stesa di tarocchi già fatta da qualcun altro con tutta l'interpretazione e rifatela voi, guardando bene cosa si differenzia tra la vostra lettura e quella dell'altra persona e quali sono i consigli che sono stati dati e quelli che dareste voi.


Stesse carte e mazzo diverso

Per fare questo bisogna avere più mazzi o una connessione internet per la ricerca delle immagini (scrivete il nome della carta e vedete quali immagini appaiono, le più belle secondo me le trovate in pinterest). Prendete una carta e poi cercate la stessa carta in altri mazzi e segnatevi le differenze e le emozioni che sentite per ogni disegno, questo aiuterà a focalizzare i segni principali delle carte.

Se cercate i significati esoterici e magici usate nella ricerca il nome degli esoteristi che hanno disegnato le carte es. Wirth, Crowley, Rider Waite, Jodorowsky, John Mattewes, Golden Dawn, etc..



Leggete per qualcuno

Non importa se non sei ancora brava, le cose si imparano praticandole, quindi prendi il tuo mazzo trova un amico e comincia a leggerle.

Buone Carte e Cattive Carte

Prendere tutte la carte negative o positive e per ognuna cercare di capire in quale situazione possono essere positive o negative. Potete farlo sia solo al dritto o anche considerando il rovescio, dipende da come le leggete voi.

Farsi fare una lettura da un professionista

Farsi dare la stesa scritta e appuntarsi quello che ci dice, cosa più semplice se lo facciamo via web, e poi reinterpretare le carte e confrontarci con la sua lettura, inoltre vedere come ci comportiamo verso i consigli che ci hanno dato.

Trovare una canzone (questa è proprio carina)

Mettete in relazione le canzoni con i significati delle carte, iniziate dalla vostra canzone preferita e trovate quale carta dei Tarocchi ne racconta la storia.

Lavorare su una carta difficile

Ci sono sempre delle carte che non riusciamo a inquadrare bene, quindi dovremmo cercare altri modi per capirla cercando di capire che cos'è che non capiamo e cosa ci confonde e cominciare a cercare tutti i significati anche i meno tradizionali che gli vengono dati, alla fine riusciremo a capirla e non sarà più un problema in una lettura, dobbiamo solo dedicargli più tempo che alle altre.

Create le carte dei Tarocchi

Prendete la carta che amate di più e seguendo le varie tecniche creative che voi conoscete ricreatela e fatene un opera d'arte tutta vostra, potete farlo anche per tutto il resto del mazzo creandovi un vostro mazzo di carte che ha veramente significato per voi.

Conoscere il viaggio del Matto.

Le carte dei tarocchi ci parlano del viaggio che il matto compie attraverso la conoscenza delle altre figure del mazzo, e questa visione ci aiuterà a metterle in correlazione tra loro, io (ndt) vi consiglio di seguire se l'avete le prime divisioni dei Tarocchi che si trovano nel libro di Wirth, vi aiuterà molto a capire e intendere il viaggio del Matto e le corrispondenze tra le carte.

Trova le Carte della tua vita

Seguendo il viaggio del matto cerca le carte principali che hanno influenzato la tua vita. Le situazioni i cambiamenti etc..

Usa i Tarocchi per scrivere

Pesca una carta e usale per scrivere l'inizio della tua storia e poi pescane un altra per continuarla e via così finchè non creerai il tuo romanzo. Molti autori a quanto pare usano i tarocchi per scrivere i loro romanzi, la tecnica si trova scritta in questo libro

martedì 15 maggio 2018

Divinazione con le pietre

foto di Katia Vicario
Per quello che riguarda la divinazione con le pietre essa è basata sulla litomanzia , ora imparare l'arte della litomanzia è un arte che si impara per gradi, in quanto bisogna prendere confidenza con le forme , le divisioni del cerchio che possono esser diverse, i colori etc... delle pietre, poi come al solito c'è chi ci mette di suo usando ossa, anelli, etc.. cioè simboli facilmente riconoscibili che possono indicare una o più zone d'azione nella vita.

Uno dei giochi base è quello fatto con sette pietre che sono di solito tre di un colore e tre di un altro e una che sarebbe il consultante di colore diverso o forma differente in modo da esser subito riconoscibile. 

Questo gioco lo trovare tranquillamente in rete chiamato come La Mantica dei 7 sassi, che significa mantica? Semplicemente divinazione, molti usano questo termine per far vedere che loro sanno .... vabbhè ... io questo gioco divinatorio ve lo spiego per come io l'ho imparato attraverso la mie esperienza personale sia chiaro ...

Comunque una volta trovati questi sassi o comprati , molti vi diranno di purificarli al sole e alla luna, o con l'incenso o con il sale etc... etc... la divinazione in realtà non ha bisogno di questo, quindi purificate e benedite se volete e come ne siete capaci sono rituali individuali e di scelta individuale.

Poi trovate qualcosa in cui metterli sacchetti, scatole basta tenerli insieme per non perderli....

Quindi procuratevi qualcosa con cui potete delimitare lo spazio in cui farete cadere le pietre dopo aver fatto la domanda, si usa solitamente uno spazio circolare, io uso un filo di color rosso perché attinente alla mia tradizione, ma voi potete usare un colore qualsiasi o un materiale qualsiasi , basta che sia un cerchio, la simbologia del cerchio è abbastanza importante e conosciuta in tutto il mondo e risuona molto bene a livello di inconscio per definire spazi sacri e per descrivere il tempo ...

Quindi avete il vostro cerchio e le vostre pietre a questo punto domandate, fate un po di respiri profondi tenendo le pietre nelle vostre mani , fate la domanda , se volete soffiateci sopra ( il prana altro importante simbolo di vita) e lasciate cadere le pietre non da troppo in alto altrimenti rotoleranno volentieri fuori dal vostro cerchio, se anche una sola pietra finisce fuori è segno che non dovete continuare con la divinazione o con quella domanda, quindi cambiate domanda o lasciate passare un giorno per riprovare ( io faccio così e mi trovo bene). 

foto di Katia Vicario
Ora che le vostre pietre sono nel cerchio la prima cosa da fare è individuare la pietra che ci riguarda o che comunque riguarda il consultante e vedere dove sia finita nel cerchio se ci sono pietre intorno o vicino a lei se formano disegni geometrici particolari.

Qui nella foto è evidente che le forze positive bianche e quelle nere sono vicine che si toccano ma anche che la pietra che è lontana che è la rossa che indica il consultante, si trova lontana dalle forze negative e che sta interagendo con forze positive e sembra vada anche in una direzione verso il confine esterno del cerchio. 

Le pietre vanno fatte cadere la centro del cerchio e rotolando esse si sistemano come meglio credono, ma la direzione è sempre centro verso esterno.

Questa piccola lettura già ci indica che la persona si sta staccando da ciò che le creava dolore e che va verso l'esterno portando con se basi positive. 

Per avere ulteriori indicazioni perché qui le pietre sono poche quindi non possiamo avere molte indicazioni non essendoci nemmeno simboli che possono aiutarci a individuare dove e in quale settore della vita queste cose accadono possiamo direzionarci usando i quattro punti cardinali e dividendo poi con questi gli spazi che ne seguono e dargli significati in base o alle ruote astrologiche o alle ruote dei sabba etc... si possono usare anche gli elementi per definire gli spazi e i campi di azione.

disegno e foto di Katia Vicario
In questo disegno potete vedere come i sabba si trovino ai quattro punti cardinali, di cui Ostara rappresenta l'Est, Lita il sud, Mabon l'ovest e Yule il nord, con questo e un po di conoscenza esoterica su queste feste si può facilmente entrare in significati utili alla divinazione, l'est rappresenta la nascita, l'ovest la morte etc... gli elementi legati alle quattro direzioni sono la Terra al nord che concerne tutte le questioni il corpo, la famiglia etc, il fuoco a sud rappresenta le passioni , a est l'acqua rappresenta la nascita ma anche i sentimenti , le paure, a ovest troviamo l'aria che rappresenta i pensieri , gli spiriti dei morti etc... Alcune scuole esoteriche invertono Acqua e Aria , dipende molto dalla filosofia che si segue e si può applicare anche in questo modo basta essere certi di applicare un modo prima di fare la divinazione perché altrimenti andremmo a confondere la lettura.

Questa divisione va fatta  nel cerchio che noi abbiamo, io per semplificare ho messo dei bastoncini (sono aghi da tessitura) che indicano i punti cardinali, naturalmente il quadrante di azione dell'elemento è il quadrante che si svolge dal punto cardinale fino all'altro, quindi a meno che non vi capiti esattamente sulla linea di demarcazione voi saprete se è in un quadrante o in un altro guardando le direzioni mediane che ne indicano il quadrante e cioè la parte che noi andremo a considerare acqua sarà il quadrante che inizia a est e che va verso sud etc...

foto di Katia Vicario
Mettendo l'ipotesi che il nord sia l'assicella in alto con le due pietre scure e una chiara vicine, possiamo capire che la maggior parte della negatività o situazioni spiacevoli si sono inseriti a nord nella famiglia di origine cioè nel quadrante nord est dove troviamo una sola pietra scura, nel quadrante nord ovest riferito all'acqua quindi agli spiriti ai pensieri  troviamo tutte le pietre chiare e la pietra del consultante e una sola pietra nera che essendo appiccicata all'asse nord porta ancora la negatività famigliare, questa persona si sta dissociando dalla sua famiglia di nascita anche se la pietra scura nel quadrante del fuoco ci dice che essa purtroppo è ancora ferita nella sua forza interiore e nelle sue passioni.

I quadranti vuoti non vanno considerati nella lettura perché non i interesse per la valutazione divinatoria, anche se possiamo intendere che la persona a cui stiamo facendo la divinazione in quel campo e qui sarebbe il campo est dei sentimenti, ha una situazione chiara che non mette in discussione e in un certo senso gli da una base su cui poter lavorare su se stessa, i suoi sentimenti verso le persone coinvolte non sono in discussione essi sono forti e stabili.

Continuando nella divinazione dovremmo cercare di dare una visione temporale, che non può essere qui precisa perché non ci sono simboli di riferimento che possano darci indicazioni, quindi dovremmo rimanere sul vago , con un passato, presente e futuro, come fare questo?

Dobbiamo dividere nuovamente il nostro cerchio ma questa volta lo divideremo in tre cerchi che ci daranno queste indicazioni, si parte sempre dal centro in cui troviamo il passato, poi il secondo cerchio ci rivelerà lo stato presente e quindi  il terzo cerchio ci dirà cosa accadrà nel futuro.

foto di Katia Vicario
Come possiamo vedere dalla foto, il grosso delle situazioni negative sono accadute nel passato di questa persona, ed essa nel presente sta cercando di portare con se una positività, slegata da questi fatti. Il fatto che la pietra del consultante vada verso l'ultimo cerchio indica la voglia di questa persona di allontanarsi dal passato ed è proiettata verso il futuro. 

Adesso abbiamo diversi modelli applicabili e che possono introdurci in una divinazione piuttosto completa usando tre sistemi di applicazione. 

Buona divinazione.

p.s. volendo si possono usare anche le case astrologiche o lo zodiaco dividendo tutto il cerchio in 12 porzioni e quindi vedendo dove cadono, ma sinceramente se disponete solo delle pietre e di un filo difficile fare dodici divisioni precise .... 








lunedì 14 maggio 2018

Angeli e Streghe

Angeli nella Stregoneria




Prima di tutto bisogna capire che per stregoneria si intende qualsiasi cosa che sia al di fuori della religione classica cattolica, anche fare le carte è stregoneria e anche fare offerte ai santi che è definita idolatria , non è proprio concessa nel cattolicesimo, diciamo che è sopportata ma in realtà anche quella è stregoneria, molte cose la chiesa cattolica sopporta, come anche molti santi antichi che poi sono stati retrocessi o tolti ma che la gente ancora prega e segue e così tante cose che magari abbiamo imparato da persone anziane, un prete diciamo serio e diligente potrebbe prenderlo come stregoneria ... quindi il termine stregoneria in realtà prende molte cose ...

Gli Angeli sembra strano che una Strega possa parlare di Angeli, invece no, le streghe , molte streghe fanno rituali agli Angeli li chiamano a proteggere e guarire le persone care a loro, e in tante altre occasioni.

Vi chiederete come mai, bhè gli angeli ci sono da molto più tempo della religione cattolica, se andate a vedere ci sono raffigurazioni di Angeli negli affreschi etruschi anche se venivano chiamati Lasa e così si trovano vicino alle divinità greche di cui erano i messaggeri e così li troviamo un po ovunque in quelle che erano visioni pagane e li ritroviamo in tanti altri culti, il cattolicesimo li ha ripresi dall'ebraismo e li ha inseriti in tutta una gerarchia etc... ma a noi poco importa in realtà tutto questo, gli Angeli esistono da millenni, perché sono spiriti che vivono in una realtà vicina alla nostra e che possono se vogliono influire sul nostro futuro.

Oltre all'angelo custode che si può trovare in tabelle simili a quelle dei segni zodiacali che ha seconda della data di nascita ci dicono quale sia il nostro angelo e ci da il suo nome in modo che possiamo chiamarlo a noi per proteggerci o aiutarci, ci sono gli Arcangeli , gli Arcangeli sono i più forti e sono coloro che guidano e comandano gli altri.

Ogni Arcangelo ha delle caratteristiche particolari a cui noi possiamo fare riferimento per chiedere aiuto. Gli Arcangeli sono sette, anche se la chiesa cattolica ne riconosce solo tre e tra questi il più nominato è Michele.

I sette arcangeli li troviamo nominati in questa preghiera:

La preghiera ai "Sette Arcangeli" (traduzione della scritta sulla lapide presso l'altare della Cattedrale di Città del Messico, preso da wikipedia):

"Oh Signore che creasti gli Angeli e Arcangeli affinché ti servissero e adorassero, e hai dato loro la missione di proteggerci e aiutarci a compiere la Tua volontà, fai che non ci manchi mai la loro protezione, consolazione e il loro aiuto. Allontana con la loro presenza le insidie del nemico e la presenza del maligno. Santi Arcangeli Michele, Gabriele, Raffaele, Uriel, Sealtiel, Jehudiel e Barachiel pregate per me. Amen".

Ci sono molte discussioni sugli Arcangeli e sugli Angeli, culti che ne riconoscono alcuni e altri no, la chiesa prevede solo il culto degli Arcangeli e non degli Angeli, e lo prevede solo per Michele, Gabriele e Raffaele , Uriele è un po meno nominato.

Insomma veramente ci sarebbe da capire il perché uno si e altri no, ma sono discussioni teologiche che a noi servono a poco.

Dal punto di vista pratico e stregonico, si usa scegliere l' Angelo o l' Arcangelo di cui si ha bisogno e si invoca nel giorno, nell'ora e possibilmente facendo offerte con candele e altre cose, pregandolo di aiutarci, in realtà i rituali stregonici non sono altro che preghiere a cui vengono unite cose materiali, come offerte che possono piacere a chi si prega ...

Solitamente i Sette Arcangeli vengono uniti alle sette forze planetarie e tramite questo possiamo rilevare i colori delle candele e il giorno in cui poter fare la preghiera per avere più possibilità di essere ascoltati.


Ogni Arcangelo ha un motto che lo descrive e che pò aiutarci a capirlo :

Michele "chi è come dio?"

Gabriele "dio è potente"

Raffaele "dio guarisce"

Uriel "dio infiamma"

Jeudiel "lode di dio"

Sealtiel "dio comunica"

Barachiel "benedizione di dio" 


I giorni e pianeti a loro associati sono :

Michele : Sole, Domenica

Gabriele : Luna, Lunedì

Uriel : Martedì, Marte

Raffaele : Mercoledì , Mercurio

Jeudiel : Giovedì, Giove

Barachiel : Venerdì, Venere

Seatiel : Sabato,  Saturno



da questi possiamo trovare tramite il pianeta il colore e i metalli, ma anche le erbe etc :


http://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/03/corrispondenze-colori-e-pianeti-e.html


http://appuntistregoneria.blogspot.it/2018/04/erbe-e-corrispondenze-planetarie.html